“H-Farm sbarca in borsa” – intervista esclusiva a Riccardo Donadon

(intervista pubblicata nell’aprile 2015)

H-Farm spegne dieci candeline con un aumento di capitale da 10 milioni di euro e lo sbarco in borsa. Il primo acceleratore italiano di startup, utopia nata nel 2005 dal genio di Riccardo Donadon, è ora cresciuto fino a diventare un «villaggio dell’innovazione» in cui lavorano circa 500 persone: giovani, startupper, inventori, educatori digitali che, nelle campagne trevigiane affacciate sulla laguna, ogni giorno sfornano progetti e aiutano il tessuto imprenditoriale italiano nella sua trasformazione digitale. Ma per Riccardo Donadon il visionario che incarna l’innovazione italiana fin dalla poderosa exit fatta con E-Tree nel 2000, non basta.

Continua a leggere su Corriere Innovazione… 

0 Comment

Leave a Comment

Your email address will not be published.